Una giornata di formazione e networking che non dimenticheremo: CowoShare 2019!

È stata una dei nostri primi contatti con la Coworking Community, si è infatti svolta nello stesso periodo in cui noi finalizzavamo i nostri spazi e ci attrezzavamo – in tutti i sensi, compreso quello “psicologico” – per iniziare la nostra avventura nel campo del Coworking.Evento Coworking e Formazione

Ciononostante, abbiamo avuto modo di sentirci parte di uan community allargata, grazie all’invito a partecipare, ricevuto dal nostro Network Rete Cowo®.

Francamente, non ci aspettavamo di ritrovarci in mezzo a oltre 80 Coworking Manager e Coworker provenienti da ogni parte d’Italia…

Nelle varie presentazioni abbiamo incontrato infatti “colleghi” (ci piace sentirci anche noi parte di questa attività anche se… siamo un po’ gli ultimi arrivati!) da Urbino nelle Marche, L’Aquila in Abruzzo, Trieste e Pordenone in Friuli, Partanna in provincia di Trapani (Sicilia), Cagliari, oltre a tanti altri, di provenienze più vicine a noi quali Brescia, la Brianza, Lecco, l’hinterland di Milano… fino alle simpatiche Cowo® Manager del centralissimoCristina Maccarrone spazio milanese “CowoCheConta”, da Piazza San Sepolcro, Milano, a un tiro di schioppo dal Duomo.

In fondo, noi che abbiamo fatto pochi minuti di auto per raggiungere il bellissimo Cowo® sede dell’incontro, siamo fortunati: un’occasione di formazione così interessante e così… comoda, ci ha fatto proprio piacere.

E in effetti, la formazione è stata utile.

Abbiamo infatti potuto assistere a diversi speech – sempre incentrati sul tema del Coworking – presentati con ritmo incalzante da diversi gestori di spazi Cowo®, ognuno dei quali ha portato un punto di vista, oltre che una testimonianza diretta.

Così abbiamo potuto conoscere, attraverso le loro ottime presentazioni, molti interessanti personaggi.

  • Gianni Barbon del Cowo® di Pordenone/Cordenons (relazione su “Il Coworking insegnato alle aziende”);
  • Antonino Zinnanti, assessore e Cowo® Manager del Coworking G55 di Partanna, in provincia di Trapani, il quale ha raccontato come in Sicilia la loro bella struttura (Coworking + FabLab + CoderDojo) permetta ai giovani di trovare lavoro in loco
  • Cristina Maccarrone, di Milano, che ci ha fatto capire – attraverso la sua esperienza di “Nomad Coworker”, con una frequentazione di 20 spazi di Coworking in tutta Italia e Canton Ticino – come l’idea Cowo® rimanga la stessa da spazio a spazio;
  • Davide Proverbio del Cowo® di Lugano Nord (Svizzera), che ci ha intrattenuto in modo molto gradevole, spiegandoci che l’approccio condiviso del Coworking ha salvato l’Uomo Sapiens dall’estinzione, 70mila anni fa;
  • Enrico Marchetto che, con poche slides e molta verve, ci ha fatto cmprendere quanto sia complesso e delicato il Marketing per il Coworking.

Infine, il fondatore di Cowo® Massimo Carraro ha chiuso l’incontro sintetizzando in una 15ina di minuti la sua esperienza decennale con Rete Cowo®, che ha portato da 1 a 112 spazi in tutta Italia grazie a un lavoro lungo e certosino che ha richiesto grande umiltà nell’approcciare un mercato completamente nuovo, affiancata da una strategia sempre più attenta e mirata con il passare del tempo.

Tutti questi interventi hanno avuto un “fil rouge” molto preciso, consistente nel tema portante della manifestazione: il tema COWORKING E FORMAZIONE. Proprio quello che ci serve, essendo noi all’inizio, e possiamo dire di aver imparato molto, in pochissime ore.

Nel complesso possiamo dire di aver avuto un ottimo start: buon lavoro a noi!

Per approfondire:

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *